Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

MILAN, UFFICIALE IL RITORNO DI IBRAHIMOVIC

vincenzoimbriani 27 dicembre 2019 0 77 Visite Totali
MILAN, UFFICIALE IL RITORNO DI IBRAHIMOVIC
Certi amori non finiscono mai, anche dopo uno dei momenti più negativi della storia rossonera. Nonostante i 38 anni appena compiuti, Ibra ha accettato una nuova sfida per risollevare un club per cui ha scritto la storia nell’arco di due sole stagioni, riportando lo Scudetto nella casa del Diavolo dopo 7 anni in un campionato in cui mette a referto 14 gol, mentre l’anno dopo si laurea capocannoniere con 28 marcature in 32 presenze, diventando il primo calciatore a vincere la classifica marcatori in Serie A con due squadre diverse. L’acquisto dello svedese, oltre al talento calcistico, mira all’inserimento di un importante uomo spogliatoio in un periodo in cui il Milan appare privo di un leader, senza una guida che possa aiutarlo a riemergere. Un comandante come il numero 9 in grado di risolvere le partite in qualunque istante come ha dimostrato in 7 nazioni diverse, dal suo avvento al Malmö fino all’approdo in MLS con la divisa dei Los Angeles Galaxy, laureandosi per ben 11 volte campione nazionale. Il suo primo ritorno in una sua ex-squadra testimonia la vicinanza che lo ha legato ai rossoneri, una vicinanza tale da esultare nei derby della Madonnina contro i cugini nerazzurri per cui ha disputato tre stagioni dal 2006 al 2009, tutte culminate con la vittoria del campionato. Non si possono inoltre scordare le sue esperienze in giovane età all’Ajax e alla Juventus, la breve parentesi, non priva di tensioni, a Barcellona, i 4 straordinari anni in Francia che aprirono alle porte al vittorioso ciclo del Paris Saint Germain e i 18 mesi mancuniani alla corte di Josè Mourinho in cui, malgrado si rompa il crociato, segna 29 gol in 53 partite con una media di almeno un gol ogni due partite. Ora è pronto a una nuova sfida, molti alla sua età avrebbero appeso le scarpe al chiodo, lui, invece, è pronto a ripartire siglando un contratto di 6 mesi da 3 milioni di euro con opzione per un’ulteriore annata con ingaggio alzato a 4,5 milioni. Welcome back Zlatan.