Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

Milan – Juventus, la Partitissima e il Grande Saluto al Grande Cesare Maldini.

Gaetano Tolomeo 10 aprile 2016 0 1.178 Visite Totali
Milan – Juventus, la Partitissima e il Grande Saluto al Grande Cesare Maldini.

Si era partiti con un San Siro tutto in piedi ad applaudire il Grande Cesare Maldini, un Addio commosso e caldo che tutto lo stadio ha voluto tributare ad un grande uomo di sport e di vita. Si era, come sempre daltronte, presentato alla grande il Milan a questo appuntamento, stadio pieno, atmosfera da altri tempi, entusiasmo alle stelle, tifosi accorsi numerosi e già dalle prime ore del pomeriggio per non mancare alla partitissima, accorsi numerosissimi con Pullman, macchine, motorini, la Metropolitana in tilt, Milan ieri nelle prossimità dello stadio San Siro era un formicaio. Compostezza massima, come sempre, ordine, tifosi RossoNeri e BiancoNeri che entravano insieme, una grande festa dello sport devo dire, grandi complimenti anche al Milan per l’organizzazione sempre impeccabile, grandi complimenti al servizio Comunicazione del Milan Diretto con grande Professionalità dal Dott. Giuseppe Sapienza (Lo scorso 20 Febbraio Vincitore del Premio “Qualità degli Uffici Stampa di Eccellenza”), organizzazione perfetta nell’ accoglienza Giornalisti, in Sala Stampa e in Mix Zone, la Stampa, al Milan è sempre messa in condizione di lavorare alla grande, un grazie anche al Dott. Riccardo Coli, al Dott. Ugo Allevi, al Dott. Nicola Pozzi, al Dott. Andrea Mc Load e a tutto lo Staff dell’ A.C Milan. Parlando della partita, devo dire che per 65′ si è visto un Milan che ha tenuto testa alla Juventus, in alcuni momenti ha dato la sensazione di poter portare addirittura a casa la vittoria, poi, vuoi il pareggio della Juventus, in uno dei pochi tiri in porta da parte dei BiancoNeri (per la precisione 3, 2 goal e un palo), vuoi l’imprecisione da parte degli attaccanti, sopratutto, in una occasione clamorosissima, Balotelli, vuoi per una mancanza di equità di giudizi da parte del Direttore di Gara (secondo il mio giudizio completamente inadeguato e inadatto per una gara del genere), vedi giudizio difforme su due episodi, goal annullato a Balotelli per un tocco di mani in un contrasto sulla linea di porta con Barzagli, goal della Juventus convalidato nonostante Pogba si sia liberato di Abate con una spinta prima di scoccare il tiro che è valso l’1-2 per la Juventus. Tutto sommato i ragazzi hanno dato, cuore, anima e hanno giocato un’ottima partita, il rammarico semmai, puo’ essere il fatto che purtroppo quest’anno non si è sempre giocato con questa, voglia, questo sacrificio e questa concentrazione sopratutto con le squadre sulla carta meno forti del Milan, questo è il motivo che ha fatto si che il Milan a 6 partite dalla fine di questo campionato, occupi il sesto posto in classifica, un solo punto in piu’ del Sassuolo, che meno male ha perso perso in casa 0-1 con il Genoa. Da evidenziare la grande partita di Kucka, un Gladiatore, buona la gara di Romagnoli, sempre attento e preciso, purtroppo, nonostante il goal segnato, non è stao, questa volta, impeccabile nella fase difensiva Alex, volenterosi e sempre generosi Abate e Antonelli, in ombra Honda, Bonaventura, e Bacca, di Balotelli abbiamo già parlato, inoperoso e senza colpe sui goal, Donnarumma, buon voto anche per Mihajlovic, che ha saputo preparare e gestire bene la gara fino all’ 1-2 della Juventus, poi dopo il morale dei calciatori è venuto pian piano a calare ed è venuta fuori la forza della Juve, che da marpiona ha saputo portare in porto una gara che per loro era cominciata veramente male.
Il Direttore
Gaetano Tolomeo