Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

Gattuso resti dov’è, sono altri a doversi fare un Grosso Esame di Coscienza.

Gaetano Tolomeo 23 dicembre 2017 0 711 Visite Totali
Gattuso resti dov’è, sono altri a doversi fare un Grosso Esame di Coscienza.

Altra sconfitta, altra brutta figura, di male in peggio, conferma che le colpe non sono dell’Allenatore, le colpe sono da dividersi ai piani alti di “Casa Milan”. Gestione errata delle finanze, Gestione pessima dei rapporti con i “Media”, Pessima Gestione del “Caso Donnarumma”, Presunzione, Approssimazione e Distruzione del Glorioso Passato, queste sono le colpe di questa Società, continuo a difendere con fermezza la “Campagna Acquisti, Gattuso e i Calciatori”. Una grande Società non si comporta come questa, è riuscita a farsi nemici ovunque in Italia, in tutti i settori, ha trasformato l’Ufficio Comunicazione, da “Eccellenza d’Italia a quello piu’ criticato della Serie A, smembrato l’intera organizzazione societaria e sostituiti “Professionisti Validi e Invidiati da tutti” per il solo piacere di eliminare il Passato, si sono dati la “Zappa sui Piedi da Soli”. La squadra è uscita tra i fischi, dopo Verona altra bruciante sconfitta che tiene il Milan a -21 dal Napoli, purtroppo le incertezze, le incapacità e le amnesie Societarie si ripercuotono sulla squadra e diventa inutile la voglia, la grinta e il senso di appartenenza che il Buon Gattuso cerca di infondere giorno per giorno ai calciatori. Sonori fischi a Donnarumma, che adesso ha due sole cose da fare: o si libera di Raiola e resta al Milan, oppure esce allo scoperto e va via già a Gennaio. Non si puo’ piu’ sopportare una situazione del genere, non puo’ dare “una botta al cerchio e uno alla botte”, non glielo consentiamo piu’, il “Popolo RossoNero” merita rispetto, nel Milan devono stare calciatori innamorati dei colori e stimolati a dare il massimo, lui ormai pensa solo ai soldi e crede di essere chissa’ chi, povero lui, il risveglio sarà brusco. E’ il momento delle decisioni forti, ci vuole gente con carattere, il Milan ha bisogno di un “Leader” in Società, che finalmente dia le giuste direttive e indichi la meta, come cerca di fare Gattuso in panchina. Non si puo’ piu’ difendere nessuno, “Aprite il Milan ai Milanisti”, dove sono finiti i “Criticoni” che sparavano contro a Berlusconi e Galliani anche quando hanno vinto, dove sono finiti i “Piccoli Azionisti” da strapazzo che si buttavano davanti ai microfoni per avere un momento di notorietà? Dov’è finito il Signore che “sapeva tutto” e si permetteva di proporre un “Nuovo Consiglio Direttivo” inserendoci personaggi con un briciolo di esperienza nel Mondo del Calcio? Dov’è finito il Signore e i suoi seguaci che parlavano da “Santoni del Calcio” senza aver mai calcato un campo verde, aver mai calzato degli scarpini e aver annusato per anni “Olio Canforato” negli spogliatoi? Questa Società ha dato voce e spazio a questa gente, senza “Titoli” si spacciano per “Giornalisti”, senza “Titoli” si spacciano per “Santoni del Calcio”, GAVETTA, GAVETTA E GAVETTA, mangiare polvere sui campi di periferia per anni, giocare al calcio, allenare, buttare i soldi nel calcio, soffrire, educare i ragazzi, insegnargli a perdere, fare da Taxi per anni portando calciatori avanti e indietro, sostenendo corsi da Allenatore di Giovani Calciatori, poi UEFA B, corso da Giornalisti, corsi di aggiornamento continui, viaggi al freddo dal Sud al Nord per seguire il Milan e poi ritornare in nottata in macchina a casa perchè il giorno dopo si deve “Lavorare”, questo si deve fare per il “MILAN” non criticare solo e stare con il “Fondoschiena al caldo e comodamente in poltrona” e inventarsi “Esperti di Calcio”, io e la mia testata siamo con il Milan, gli altri no. Forza Vecchio Curore RossoNero, sempre e comunque.
Il Direttore
Gaetano Tolomeo