Editoriale del Direttore Gaetano Tolomeo del 23/05/2014

Gaetano Tolomeo 23 maggio 2014 0 1.181 Visite Totali
Editoriale del Direttore Gaetano Tolomeo del 23/05/2014

Unai Emery Tecnico Basco del Siviglia vincitore dell’ Europa League e’ l’ultima tentazione di Galliani per sostituire Seedorf. Avevo detto prima della finale di Europa League che se proprio di doveva cambiare ci sarebbe voluto un Tecnico estraneo a tutti gli ambienti, in quell’occasione ho scritto che Jorge Jesus sarebbe stato perfetto per il Milan, mentalità offensiva, predisposizione a lavorare con i giovani e con calciatori poco noti e valorizzarli, oltre a dare una idea precisa di gioco alle due squadre. Jorge Jesus ha una clausola rescissoria  sul contratto con il Benfica di 4 Milioni di euro, inaccessibile per le casse del Milan attualmente visto che deve pagare stipendio e penale a Seedorf. Emery non e’ male, mi piace ed e’ molto preparato, ma il problema e’ sempre lo stesso, ne vale la pena esonerare Seedorf? Secondo me no, non mi voglio ripetere sempre, sono stato molto chiaro ieri nell’elenco de le grandi colpe di Allegri e i meriti di Seedorf, ripeto se qualche errore lo ha commesso il Tecnico Olandese e’ dovuto solo al fatto che di e’ trovato solo a gestire un ruolo nuovo e la Società doveva proteggerlo e aiutarlo. Ribadisco se proprio Seedorf deve andare via la pista Emery e’ la più adatta al momento del Milan e molto valida tecnicamente, io dico spero e credo che alla fine resterà Seedorf. Dato che ieri Zambrotta ha detto solo la verità su Allegri ecco subito che arriva l’attacco al dopo Allegri, Amelia e Bonera si sarebbero azzuffati sul pulman dopo la presentazione di “Casa Milan”. A parte che una squadra di calcio e’ fatta di uomini, ragazzi che hanno opinioni e sentimenti, in famiglia, a scuola e nella vita di tutti i giorni succedono e ci sono incomprensioni e scambi di idee anche forti, ci meravigliamo che sia successo in un gruppo di calciatori? Chi si meraviglia non mastica di calcio, ho vissuto realtà dilettantistiche incredibili, prima di una partita succedono cose incredibili, poi arriva la partita e d’incanto passa tutto ci si bacia ed abbraccia come e meglio di prima di essersi azzuffati. Si dice i genitori non devono mai entrare in una discussione o in una zuffa tra ragazzi, ecco e’ la stessa cosa, due calciatori si azzuffano e dopo 10 minuti si abbracciano. Anche qua si e’ voluto dare colpa a Seedorf inventando si fazioni pro e contro il Tecnico Olandese, basta per favore. Capitolo mercato, con il Valencia si tratta il riscatto di Rami e quel Cissoko scartato nel 2009 perché non ritenuto idoneo a causa di alcune carie. Dopo Agazzi, come abbiamo anticipato ieri, potrebbe essere finalmente giunta l’ora di Santon, l’ex Interista, da sempre tifoso dei Rossoneri, potrebbe arrivare per 8 milioni di euro, il Milan cerca di inserire nell’affare Constant. Staremo a vedere, settimana prossima avremo tutti un quadro più chiaro della situazione e il Milan avrà sciolto finalmente la Telenovela Allenatore, vediamo se ad Allegri, nonostante i danni tecnici, tattici, dialettici, comportamentali e economici commessi, si e’ concesso 3 anni e mezzo, a Seedord per delle incomprensioni dovute a inesperienza dopo soli 4 mesi toccherà lasciare il Milan nonostante i numeri, la simpatia, la competenza e i tifosi siano dalla sua parte. Il Direttore Gaetano Tolomeo